INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEI CANDIDATI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 (“GDPR”)

TeiaCare S.r.l., ai sensi dell’art. 13 del GDPR, Le fornisce, in qualità di interessato dal trattamento, le informazioni relative al trattamento dei Suoi dati personali (di seguito i “Dati”) raccolti nel form “Contattaci” oppure “Stringiamoci la mano” presente sul sito web www.teiacare.com (di seguito il “Sito”).

Titolare del trattamento
TeiaCare S.r.l, con sede legale a Milano (MI), via Nino Oxilia, n° 23, CAP 20127, Partita Iva 10083660968 (di seguito, la “Società” o il “Titolare”).

Dati di contatto Data Protection Officer (DPO)
Il responsabile della protezione dei dati personali (DPO) nominato dalla Società è contattabile al seguente indirizzo e-mail: dpo@teiacare.com .

Dati personali trattati
Per Dati si intendono, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • Dati indentificativi, quali nome, cognome e nome della Sua azienda;
  • Dati di contatto, quali indirizzo e-mail e recapito telefonico.

Per quanto concerne il campo a compilazione libera (cd. “Messaggio”), Le suggeriamo di non fornire Dati aggiuntivi e ulteriori rispetto a quelli necessari per il perseguimento delle finalità indicate dalla presente informativa. Ad ogni modo, la Società ignorerà e provvederà immediatamente alla cancellazione dei Dati non necessari eventualmente forniti.

Finalità del trattamento, base giuridica e tempo di conservazione
I dati da Lei forniti verranno trattati per le finalità indicate di seguito.

Finalità del trattamento

Base giuridica del trattamento

Periodo di conservazione dei dati

I Dati da Lei forniti tramite la compilazione del form online verranno trattati dalla Società per rispondere, tramite posta elettronica o telefono, alle richieste di contatto/di informazioni.

Il trattamento è necessario per adempiere a specifiche richieste dell’interessato. La base giuridica del trattamento è pertanto ravvisabile nell’esecuzione di misure precontrattuali o di misure contrattuali di cui l’interessato è parte, ai sensi dell’art. 6, par 1, lett. b), GDPR.

I Dati forniti saranno conservati per la durata corrispondente a quella strettamente necessaria per il conseguimento delle finalità indicate. In ogni caso tale durata non potrà eccedere i sei (6) mesi.

Una volta decorso il suddetto termine, i Suoi dati saranno distrutti o resi anonimi compatibilmente con le procedure tecniche di cancellazione e back-up.

Conferimento dei dati
Il conferimento dei Dati è necessario per soddisfare le Sue richieste; pertanto, l’eventuale rifiuto a fornirli comporta l’impossibilità di dare seguito alla richiesta di contatto.

Soggetti autorizzati al trattamento
I Dati potranno essere trattati dai dipendenti delle funzioni aziendali deputate al perseguimento delle finalità sopra indicate, che sono stati espressamente autorizzati al trattamento e che hanno ricevuto adeguate istruzioni operative.

Destinatari dei dati
I Dati potranno essere comunicati ad autonomi titolari del trattamento e trattati da soggetti designati dalla Società quali responsabili del trattamento che forniscono alla Società prestazioni o servizi strumentali alle finalità indicate nella presente informativa.

Trasferimento extra UE
I Dati non saranno oggetto di trasferimento verso Paesi terzi e/o organizzazioni internazionali stabiliti fuori dall’Unione europea.

Diritti dell’interessato
L’interessato può esercitare nei confronti del Titolare i diritti riconosciuti dagli artt. 15-22 del GDPR e, in particolare, può chiedere l’accesso ai Dati che lo riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei Dati inesatti, l’integrazione dei Dati incompleti, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 GDPR .
Tali diritti possono essere esercitati scrivendo al Titolare di riferimento o inviando un’e-mail al seguente indirizzo dpo@teiacare.com .
Resta inteso che gli interessati, in ogni momento, possono proporre reclamo all’Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione (art. 77 GDPR), nonché adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 GDPR).