INFORMATIVA RELATIVA AL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI DEI CANDIDATI AI SENSI DELL’ART. 13 DEL REGOLAMENTO (UE) 2016/679 (“GDPR”)

TeiaCare S.r.l., ai sensi dell’art. 13 del GDPR, Le fornisce, in qualità di interessato dal trattamento, le informazioni relative al trattamento dei Suoi dati personali (di seguito i “Dati”) raccolti nel form “Invia la tua candidatura” presente sul sito web www.teiacare.com (di seguito il “Sito”) e contenuti nel Suo curriculum vitae e/o lettera di presentazione.

Titolare del trattamento
TeiaCare S.r.l, con sede legale a Milano (MI), via Nino Oxilia, n° 23, CAP 20127, Partita Iva 10083660968 (di seguito, la “Società” o il “Titolare”).

Dati di contatto Data Protection Officer (DPO)
Il responsabile della protezione dei dati personali (DPO) nominato dalla Società è contattabile al seguente indirizzo e-mail: dpo@teiacare.com .

Dati personali trattati
Per Dati si intendono, a titolo esemplificativo e non esaustivo:

  • Dati identificativi, quali nome, cognome, data di nascita e indirizzo di residenza/domicilio;
  • Dati di contatto, quali indirizzo e-mail e recapito telefonico;
  • altri Dati da Lei inseriti nel curriculum vitae e/o nell’eventuale lettera di presentazione, come le informazioni inerenti all’istruzione e alle esperienze lavorative;
  • dati relativi allo stato di salute (come l’appartenenza a categorie protette) eventualmente contenuti nel suo curriculum o in altra documentazione trasmessa alla Società. Si tratta di informazioni che fanno parte delle categorie particolari di dati personali (cd. dati “sensibili”) ai sensi dell’art. 9 del GDPR. 

Finalità del trattamento, base giuridica e tempo di conservazione
I dati verranno trattati per le finalità di seguito indicate.

Finalità del trattamento

Base giuridica del trattamento

Periodo di conservazione dei dati

I Dati da Lei forniti tramite la compilazione del form online verranno trattati dalla Società per il perseguimento delle attività di ricerca e selezione dei candidati.

La base giuridica del trattamento è ravvisabile nell’esecuzione di misure precontrattuali o di misure contrattuali di cui l’interessato è parte, ai sensi dell’art. 6, par. 1, lett. b), GDPR.

Tutta la durata dell’attività di selezione e, successivamente, per ulteriori dodici (12) mesi dall’ultimo aggiornamento on line da parte dell’interessato del curriculum vitae, fatta salva l’opposizione dell’interessato.

Adempimento di specifici obblighi di legge o esercizio dei diritti della Società o dell’interessato previsti dalla normativa applicabile in materia di diritto del lavoro e della sicurezza sociale e protezione sociale, o da contratti collettivi, nonché da disposizioni impartite da autorità a ciò legittimate e da organi di vigilanza e controllo.

Necessità di assolvere obblighi legali cui è soggetta la Società, ai sensi dell’art. 6, par. 1, lett. c), GDPR, e, per quanto riguarda i dati “sensibili”, nel rispetto di quanto previsto nell’art. 9, par. 2, lett. b), del GDPR.

Tutta la durata dell’attività di selezione e, successivamente, per tutto il tempo richiesto dalla normativa di riferimento.

Se necessario, per accertare, esercitare e/o difendere i diritti del Titolare in sede giudiziaria.

La base giuridica del trattamento, in questo caso, è ravvisabile nel legittimo interesse del Titolare, ai sensi dell’art. 6, par. 1, lett. f), GDPR.

I Dati saranno trattati per la durata dell’eventuale contenzioso, fino all’esaurimento dei termini di esperibilità delle azioni di impugnazione.

Una volta decorso il suddetto termine, i Suoi dati saranno distrutti o resi anonimi compatibilmente con le procedure tecniche di cancellazione e back-up.

Conferimento dei dati
Il conferimento dei Dati è necessario per l’attività di ricerca e selezione; pertanto, l’eventuale rifiuto di fornire tali Dati non consentirebbe di svolgere tale attività e di prendere in considerazione la Sua candidatura.

Soggetti autorizzati al trattamento
I Dati potranno essere trattati dai dipendenti delle funzioni aziendali deputate al perseguimento delle finalità sopra indicate, che sono stati espressamente autorizzati al trattamento e che hanno ricevuto adeguate istruzioni operative.

Destinatari dei dati
I Dati possono essere comunicati a soggetti terzi operanti in qualità di titolari autonomi quali enti, autorità e società che svolgono attività di ricerca e selezione del personale oppure trattati, per conto della Società, da soggetti terzi, designati quali responsabili del trattamento che forniscono alla Società prestazioni o servizi strumentali alla finalità indicata nella presente informativa (quali a titolo d’esempio: adempimenti contabili, fiscali e assicurativi) a cui sono impartite adeguate istruzioni operative.

Trasferimento extra UE
I Dati non saranno oggetto di trasferimento verso Paesi terzi e/o organizzazioni internazionali stabiliti fuori dall’Unione europea.

Diritti dell’interessato
L’interessato può esercitare nei confronti del Titolare i diritti riconosciuti dagli artt. 15-22 del GDPR e, in particolare, può chiedere l’accesso ai Dati che lo riguardano, la loro cancellazione, la rettifica dei Dati inesatti, l’integrazione dei Dati incompleti, la limitazione del trattamento nei casi previsti dall’art. 18 GDPR .
L’interessato, inoltre, nel caso in cui il trattamento sia basato sul consenso o sul contratto e sia effettuato con strumenti automatizzati ha il diritto di ricevere in un formato strutturato, di uso comune e leggibile da dispositivo automatico i dati, nonché, se tecnicamente fattibile, di trasmetterli ad altro titolare senza impedimenti.
L’interessato ha il diritto di opporsi in ogni momento, in maniera agevole e gratuitamente, per motivi connessi alla situazione particolare, al trattamento dei Dati nelle ipotesi di legittimo interesse del Titolare.
Tali diritti possono essere esercitati scrivendo al Titolare di riferimento o inviando un’e-mail al seguente indirizzo dpo@teiacare.com .
Resta inteso che gli interessati, in ogni momento, possono proporre reclamo all’Autorità di controllo competente nello Stato membro in cui risiedono abitualmente o lavorano o dello Stato in cui si è verificata la presunta violazione (art. 77 GDPR), nonché adire le opportune sedi giudiziarie (art. 79 GDPR).

¹ Ai sensi dell’art. 18 del GDPR, l’interessato ha il diritto di ottenere dal titolare del trattamento la limitazione del trattamento quando ricorre una delle seguenti ipotesi:

a) l’interessato contesta l’esattezza dei dati personali, per il periodo necessario al titolare del trattamento per verificare l’esattezza di tali dati personali;

b) il trattamento è illecito e l’interessato si oppone alla cancellazione dei dati personali e chiede invece che ne sia limitato l’utilizzo;

c) benché il titolare del trattamento non ne abbia più bisogno ai fini del trattamento, i dati personali sono necessari all’interessato per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria;

d) l’interessato si è opposto al trattamento ai sensi dell’articolo 21, paragrafo 1, in attesa della verifica in merito all’eventuale prevalenza dei motivi legittimi del titolare del trattamento rispetto a quelli dell’interessato.

Se il trattamento è limitato a norma del paragrafo 1, tali dati personali sono trattati, salvo che per la conservazione, soltanto con il consenso dell’interessato o per l’accertamento, l’esercizio o la difesa di un diritto in sede giudiziaria oppure per tutelare i diritti di un’altra persona fisica o giuridica o per motivi di interesse pubblico rilevante dell’Unione o di uno Stato membro.

L’interessato che ha ottenuto la limitazione del trattamento a norma del paragrafo 1 è informato dal titolare del trattamento prima che detta limitazione sia revocata.